TIM : Nazionalizzare qui e ora!

Nazionale -

Tutti gli amministratori delegati succedutisi, si sono distinti per una rigidità senza precedenti nel contenimento dei costi e nella gestione dei rapporti con i propri dipendenti, con il solo obbiettivo di garantire gli azionisti, tagliando diritti e salario, incassando bonus milionari e lasciando i lavoratori più poveri.

USB Lavoro Privato Settore Telecomunicazioni contro gli interessi finanziari di speculatori italiani e stranieri che calpestano i diritti e la dignità dei lavoratori, rivendica la NAZIONALIZZAZIONE di Telecom Italia in quanto impresa di interesse strategico per il Paese, che va sottratta ai pescecani che l’hanno spolpata in tutti questi anni grazie alle compiacenze di governi di ogni colore e dei sindacati complici, garantendone il rilancio occupazionale.

Il 20 ottobre un ampio arco di forze sindacali, sociali, politiche, scenderà in piazza a Roma per rivendicare lo stop alle privatizzazioni e la nazionalizzazione delle imprese e dei servizi strategici.

Invitiamo per questo tutti i lavoratori e le lavoratrici del Gruppo Telecom Italia alla mobilitazione che deve essere determinata e compatta

USB Lavoro Privato - Settore Telecomunicazioni