TI Sparkle Piano Moving 2018 - parte seconda -

Nazionale -

Allo scadere del primo mese nei nuovi ambienti di lavoro, dopo i nostri numerosi solleciti per il completamento e il miglioramento urgente dei locali Open Space di Acilia, ieri abbiamo di nuovo formalmente evidenziato all’azienda ed alle funzioni preposte la persistenza, a nostro avviso, di  deficienze e carenze di misure preventive, che in assenza di opportuna modifica ci avrebbero indotto a  valutare l’ipotesi di fare ricorso alle autorità competenti.  


Anche l’episodio di oggi, legato ai lavori tuttora in corso negli Open Space, per il quale i lavoratori hanno dovuto lasciare le postazioni, a seguito di forti esalazioni di vernici in corso di posa, ha enfatizzato le nostre preoccupazioni e le nostre segnalazioni.


L'azienda, che finora ha mostrato di adottare solo parziali azioni correttive, non rendendo ancora  disponibile la visione dei verbali di collaudo dei sistemi e degli ambienti in oggetto, a valle di questi ultimi eventi, oggi ha contattato le RLS per un incontro che si terrà dopo Pasqua, durante il quale avremo modo di approfondire  le segnalazioni e le azioni da intraprendere sui luoghi.
Con riferimento al più ampio Piano Moving di TIS, abbiamo inoltre rivendicato con forza una risposta costruttiva ai nostri, ormai quotidiani messaggi all’Azienda, in merito a:


L’irrobustimento del servizio navette: oltre a quelle da/per la stazione di Acilia, si propone l’istituzione di navette da/per la stazione di Magliana
L’introduzione di una maggiore “flessibilità” relativamente alla Sede di Lavoro, che tenga conto della prossimità abitativa alle attuali sedi TIS o TIM, oltre alla revisione dell’Accordo sul Lavoro Agile, così come avevamo richiesto in occasione della nostra mancata firma, reintroducendo il Buono Pasto se si lavora da casa e aumentando i giorni di fruibilità dalla propria abitazione.


La previsione di nidi aziendali o convenzionati, di un presidio medico ad Acilia, nonché l’avvio urgente dei lavori di ristrutturazione della Mensa e del Bar.

Continuiamo a pretendere rispetto e manifestiamo concretamente la nostra protesta verso condizioni di lavoro che mettono potenzialmente a rischio la salute

Le RSU e RLS TI Sparkle - USB Lavoro Privato – Settore Telecomunicazioni

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati