Elezioni RSU TI Sparkle

Cominciamo male !

Nazionale -

Oggi ci tocca denunciare cosa sta accadendo sulla questione delle elezioni per il rinnovo delle RSU/RLS in TI Sparkle.

L'azienda, con la complicità di CGIL, CISL e UIL, ha omesso di affiggere in bacheca il comunicato di avvio della procedura di indizione delle elezioni per il rinnovo delle RSU/RLS in data 23/5/2019, nonostante le RSU in carica e la nostra Organizzazione Sindacale abbiano più volte sollecitato formalmente notizie in merito.

Siamo di fronte a un atto grave e dal sapore fortemente antidemocratico, che lede il libero diritto di rappresentanza dei lavoratori Secondo quanto previsto dal Testo Unico sulla rappresentanza le OO.SS., l’avvio di tale procedura deve essere comunicato formalmente all'Azienda, in copia le RSU e tutte le altre OO.SS.

L'azienda, a sua volta, è tenuta a comunicare a tutti i lavoratori l’indizione delle elezioni pubblicando la comunicazione nelle bacheche aziendali. Da quel momento scattano 15 giorni di calendario per la presentazione delle liste e l'espletamento di tutti i passaggi necessari alla presentazione delle liste.

Ad oggi non si è ancora insediata la commissione elettorale (responsabilità di CGIL,CISL,UIL) in nessuna delle tre unità produttive in cui è divisa Sparkle (Nord, Centro e Sud). Senza tale insediamento non è concretamente possibile consegnare la documentazione necessaria alla presentazione della nostra lista.

Non ci interessa capire quale interesse abbia l'azienda a non dare comunicazione ai lavoratori, alle RSU e alle altre OO.SS., tra cui l'USB, ma chiediamo il rispetto delle regole che di per sé sono già restrittive e penalizzanti e faremo tutti i passaggi necessari perché esse vengano ristabilite.

Se lor signori pensano di poter indebolire USB ponendo ostacoli di tipo procedurale si sbagliano di grosso!

I lavoratori di Sparkle sanno ben distinguere e da sempre hanno scelto e sanno che USB è sempre stato dalla loro parte.

Si tratta di una tristissima storia che avrà però un effetto boomerang sugli stessi autori che, non avendo altri argomenti a supporto delle loro liste, cercano in tutti i modi di impedire la più ampia e democratica espressione di voto.

Sostieni e vota contro la rassegnazione e l’indifferenza

Sostieni e vota per difendere i diritti e il lavoro

VOTA USB IL SINDACATO CHE SERVE AI LAVORATORI!

Il Sindacato che c’è e non ci fa

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni